MINIBOMBO da vicino!

Sabato 25 gennaio 2020 dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30

Destinatari

L’incontro è rivolto a genitori, insegnanti, educatori, bibliotecari, librai… che desiderano approfondire il meraviglioso mondo degli albi, mediante l’incontro con chi direttamente li crea con grande passione e vivace creatività.

Obiettivi generali del laboratorio

  • L’esperienza di minibombo (nascita della casa editrice e filosofia editoriale);
  • Le caratteristiche dell’albo illustrato (riflessioni sull’oggetto-libro, sulle possibilità che offre, sulle implicazioni delle diverse scelte di impostazione, con esempi tratti dai diversi libri);
  • Quale linguaggio per i più piccoli? (letture ed esempi);
  • La lettura delle immagini e le scelte visive (l’uso di pochi colori, del bianco e nero, delle forme semplici);
  • La dinamica narrativa (riflessioni sulla compiutezza della struttura narrativa in funzione del finale con esempi redazionali);
  • Oltre la pagina! (spunti di attività a partire dai libri);
  • Esercitazioni pratiche e discussione finale.

La docente

L’incontro sarà tenuto da Silvia Borando, laureata in Design della comunicazione al Politecnico di Milano nel 2008. Autrice e illustratrice di libri per bambini, nel 2013 fonda la casa editrice minibombo, dedicata ai piccoli e ai grandi che leggono con loro, di cui è ad oggi responsabile editoriale. Le ultime pubblicazioni di questi anni della casa editrice sono “Gelato!” (con Elisabetta Pica, settembre 2018), “Ho visto una talpa” (con Chiara Vignocchi, febbraio 2019), “Cose mai viste” (marzo 2019) ed “Il castoro, l’uovo e la gallina” (con Eva Francescutto e Chiara Vignocchi, settembre 2019).

Iscrizione e note organizzative

La quota di partecipazione è di €. 90, compresiva del materiale di consumo e l’uso di tutti gli attrezzi necessari per l’esercitazione pratica che verranno forniti dall’organizzazione.

Per partecipare al corso è richiesta la preventiva iscrizione all’Associazione LA GRANDE QUERCIA al costo definito per l’anno 2020 di €. 10. L’iscrizione ha validità annuale.

Per le iscrizioni si può scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@lasignoratalpa.com oppure mandare un messaggio via SMS o Whatsapp al numero 328.0155765 (Alberto); verrà data conferma dell’avvenuta iscrizione prima di poter procedere al pagamento (possibilmente via bonifico). L’incontro verrà attivato con un minimo di 8 partecipanti.

Vi chiediamo di arrivare in Atelier 15 minuti prima dell’inizio in modo da poter garantire la partenza puntuale dell’incontro.

CHE OCCHI GRANDI CHE HAI !

I lunedì di Cappuccetto Rosso

Lunedì 3 febbraio 2020 dalle ore 17.00 alle 18.30 (1° incontro)
Lunedì 10 febbraio 2020 dalle ore 17.00 alle 18.30 (2° incontro)

Destinatari

Gli incontri sono rivolti ad insegnanti, educatori, genitori ed adulti che desiderano entrare più in profondità nella fiaba di Cappuccetto Rosso, scoprendone le tante “pieghe”. I partecipanti avranno modo di toccare con mano e di conoscerne le numerose versioni.

Obiettivi dell’incontro

  • Scoprire le caratteristiche e il valore della fiaba in generale
  • Conoscere le origini di Cappuccetto Rosso
  • Scoprire le numerose proposte editoriali della fiaba di Cappuccetto Rosso
  • Ipotizzare possibili percorsi laboratoriali sia alla scuola dell’infanzia sia alla scuola primaria

La docente

L’incontro sarà tenuto da Elena Ferrari, Presidente dell’Associazione LA GRANDE QUERCIA e docente di scuola dell’infanzia con specializzazione nel Metodo Montessori.

Grande appassionata di letteratura dell’infanzia ha coltivato e nutrito nel corso degli anni questo interesse, attraverso corsi di approfondimento in diverse sedi: a Milano (presso la libreria Spazio BK e l’associazione Ts’ai Lun 105); a Rovereto (presso la libreria PiccoloBlu); a Sarmede (dove ha sede la Scuola Internazionale d’illustrazione); a Bologna (presso Artebambini); a Castiglione delle Stiviere (presso lo spazio culturale Mutty). Nell’Atelier La Grande Quercia, nuovo spazio di laboratorio, è impegnata nel promuovere l’incontro con il libro creando occasioni di riflessione e scambio reciproco.

Iscrizione e note organizzative

La quota di partecipazione ad ogni incontro è di €. 15, comprensiva del rilascio finale dell’attestato: per partecipare è comunque richiesta la preventiva iscrizione all’Associazione LA GRANDE QUERCIA al costo definito per l’anno 2020 di €. 10. L’iscrizione ha validità annuale.

Per le iscrizioni si può scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@lasignoratalpa.com oppure mandare un messaggio via SMS o Whatsapp al numero 328.0155765 (Alberto); verrà data conferma dell’avvenuta iscrizione. Il pagamento verrà regolarizzato al primo incontro insieme all’eventuale quota associativa.

ALBERI’ ALBERO’

Sabato 7 dicembre 2019 dalle 9.00 alle 13.00

La regola dell’albero: il ramo che segue è sempre più sottile del ramo che lo precede. Si possono disegnare alberi che ramificano a due rami, a tre, a quattro… come si vuole. Rispettando questa regola ognuno disegna il suo albero, gli stereotipi sono annullati.

Bruno Munari

Destinatari

Il workshop è rivolto non solo ad insegnanti ed educatori ma a qualsiasi persona voglia sviluppare creatività ed immaginazione, affrontando un soggetto tanto familiare quanto pieno di significati ancora da scoprire.

Obiettivi generali del laboratorio

  • sviluppare interesse verso la natura, le erbe, gli alberi, ….
  • apprendere le fase di esecuzione della regola e delle possibili varianti
  • scoprire le diversità e le irregolarità della natura
  • sapere allontanarsi dallo stereotipo e dalla regola per interpretare in modo personale e creativo il proprio elaborato

Criteri di progettazione dell’attività

  • disegnare un albero (con strumenti e materiali diversi)
  • costruzione di un albero con  molteplici varianti
  • rappresentare e personalizzare un albero

Momenti del laboratorio

  • lo stereotipo dell’albero
  • il mio albero
  • la ramificazione binaria
  • la costante
  • le varianti e la crescita
  • le varianti sulla regola ( alcune varianti applicate alla regola)
  • l’albero, le foglie, le texture
  • storia di un albero
  • il colore
  • l’albero colorato a tre colori
  • l’albero soffiato
  • l’albero strappato
  • il piccolo e grande albero tagliato
  • l’albero inventato
  • l’albero dei segni e delle forme
  • il segno e il suono dell’albero
  • poesie di alberi
  • l’albero tridimensionale
  • l’albero di materiali diversi
  • l’albero che racconta di me…
  • i nostri alberi: segni e parole che descrivono e immaginano

Modalità di lavoro

  • presentazione e conoscenza di tutto il gruppo e dell’operatore
  • espressione libera  del disegno dell’albero
  • presentazione del materiale e del suo possibile utilizzo
  • presentazione dell’esercizio
  • prove ed esperienze personali
  • osservazione ed analisi delle  produzioni
  • confronto e lavoro di gruppo
  • idee e proposte da costruire ed inventare

La docente

Il laboratorio sarà tenuto da Annamaria Ferrari, docente di scuola dell’infanzia con specializzazione nel Metodo Montessori. Negli anni 1987-1988-1989 ha frequentato i laboratori sull’educazione visiva con Roberto Pittarello. Dal 1990 al 1992 ha lavorato presso Il Giardino del Futuro a Milano, con Bruno Munari e Roberto Pittarello; questo incontro straordinario le ha poi permesso di continuare a sperimentare l’arte come mezzo di educazione alla comunicazione, proseguendo l’esperienza con la conduzione di laboratori organizzati per bambini e per docenti di scuole di ogni ordine e grado.

Iscrizione e note organizzative

La quota di partecipazione è di €. 40, compresiva del materiale di consumo e l’uso di tutti gli attrezzi necessari che verranno forniti dall’organizzazione.

Per partecipare al corso è richiesta la preventiva iscrizione all’Associazione LA GRANDE QUERCIA al costo calmierato per l’anno 2019 di €. 5; per l’anno 2020, l’iscrizione è fissata in €. 10.

Per le iscrizioni si può scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@lasignoratalpa.com oppure mandare un messaggio via SMS o Whatsapp al numero 328.0155765 (Alberto); verrà data conferma dell’avvenuta iscrizione prima di poter procedere al pagamento (possibilmente via bonifico). Il laboratorio verrà attivato con un minimo di 6 partecipanti.

Vi chiediamo di arrivare in Atelier 15 minuti prima dell’inizio in modo da poter garantire la partenza puntuale del laboratorio.

RILEGATURE SEMPLICI

Sabato 23 novembre 2019 dalle 9.00 alle 13.00

Programma

Attraverso il laboratorio proposto i partecipanti apprenderanno un metodo e una tecnica pratica su come realizzare un libro cartonato in tutte le sue parti basandosi sull’utilizzo di soli scarti cartacei. In modo differente (ma ugualmente efficace) rispetto a un vero e proprio corso di legatoria, questa modalità è più incentrata sull’autoproduzione, ripetibile a basso costo senza aver bisogno di molti strumenti tecnici. Durante il laboratorio ai partecipanti verranno mostrate le modalità pratiche e le tecniche indicando la via migliore per la realizzazione: ognuno ci metterà del suo scegliendo forme, misure, elementi, colori… secondo i propri gusti ed esigenze.

Progettazione

Realizzazione di un libro “con carta trovata in giro” :

-Introduzione con visione di esempi e possibilità di utilizzo del prodotto che si andrà a realizzare 

-Scelta della carta e assemblaggio dei fascioli 

-Rilegatura con ago e filo (Vinavil e garza) 

-Creazione della struttura per la copertina (con cartone grezzo/vegetale) 

-Creazione delle sguardie

-Rifiniture 

Materiali

Ai partecipanti viene chiesto di portare carte (a volontà) di qualsiasi formato, grammatura… di loro gusto, che saranno usate durante i laboratori, materiali nello spirito del “recupero” che caratterizza lo stile dei Libri Finti Clandestini.

L’Atelier finisce tutta la strumentazione “base”: forbici, taglierino, squadra, matite, ….. fogli bianchi o colorati in formato A4 e A3, … nonché alcune vecchie pubblicazioni che potranno essere utili come copertine dei lavori che si svilupperanno. Verranno inoltre forniti strumenti più tecnici: spatole, garza per rilegare, colla, pennelli, ago, carte adatte ai libretti pop up e altri materiali. 

I docenti

Libri Finti Clandestini è un esperimento nell’ambito del riciclo, in relazione all’editoria e al design: lo scopo del progetto è quello di realizzare veri e propri libri (sketchbook, taccuini, diari di viaggio, “libri oggetto”, carnet de voyage…) usando solamente “carta trovata in giro”, carta che la gente considera spazzatura: scarti di tipografie, prove di stampa e carte di avviamento, sacchetti della spesa, poster, buste, sacchetti del pane, carta da parati… Essi possono essere piccole tirature pop up (edizioni di 20, 50, 100 copie) o libri pronti per essere scritti, disegnati o per assumere qualsiasi altro significato il possessore voglia dargli. 

Per maggiori informazioni: https://librifinticlandestini.com/

Iscrizioni e note organizzative

La quota di partecipazione è di €. 40, compresiva del materiale di consumo e l’uso di tutti gli attrezzi necessari che verranno forniti dall’organizzazione.

Per partecipare al corso è richiesta la preventiva iscrizione all’Associazione LA GRANDE QUERCIA al costo calmierato per l’anno 2019 di €. 5; per l’anno 2020, l’iscrizione è fissata in €. 10.

Per le iscrizioni si può scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@lasignoratalpa.com oppure mandare un messaggio via SMS o Whatsapp al numero 328.0155765 (Alberto); verrà data conferma dell’avvenuta iscrizione prima di poter procedere al pagamento (possibilmente via bonifico). Il laboratorio verrà attivato con un minimo di 8 partecipanti.

Vi chiediamo di arrivare in Atelier 15 minuti prima dell’inizio in modo da poter garantire la partenza puntuale del laboratorio.

L’ARCHITETTURA DEL LIBRO

Sabato 26 ottobre 2019 dalle 9.00 alle 13.00

Programma

Arte e Comunicazione visiva ( B.Munari)

L’arte è un’espressione di personalità. La comunicazione visiva è la strutturazione dei mezzi per comunicare visivamente un messaggio. Si smontano l’arte e la comunicazione visiva nei loro particolari per poterli analizzare e studiare attraverso la sperimentazione. Qualsiasi opera di queste categorie contiene un messaggio. Quante tipologie di messaggi ci sono? Come li si può definire per conoscerli? Ogni opera è costruita con un materiale che le dà un corpo. Quanti materiali ci sono? E’ necessario fare un elenco dei materiali ed esercizi pratici per conoscerne le qualità e gli aspetti comunicanti. Ogni materiale è usato con una tecnica. Quante tecniche ci sono? Esercizi da fare per poter capire. Per costruire un’opera d’arte con i materiali e le tecniche, per comunicare un dato messaggio, ci sono delle regole…

Linee di lavoro

La scoperta del libro come oggetto

Progettazione

  • costruire un libro (la carta, la copertina, la rilegatura, le piegature, i tagli)
  • disegnare un libro (i materiali, i segni)

Momenti del laboratorio

  • tracce di segni
  • il libro bianco
  • dalla piegatura al formato
  • il libro sequenza
  • il libro “che cosa mi viene in mente”
  • il libro strappato
  • il libro buco
  • il libro a tagli
  • il libro a tre tagli
  • il libro da toccare
  • il libro dei segreti
  • il libro da viaggio
  • il libro per me

Modalità di lavoro

  • presentazione
  • parole e significati sull’oggetto libro
  • presentazione del materiale  e sperimentazione del suo utilizzo
  • dimostrazione dell’esercizio (la regola)
  • esperimenti personali e realizzazioni concrete

La docente

Il laboratorio sarà tenuto da Annamaria Ferrari, docente di scuola dell’infanzia con specializzazione nel Metodo Montessori. Negli anni 1987-1988-1989 ha frequentato i laboratori sull’educazione visiva con Roberto Pittarello. Dal 1990 al 1992 ha lavorato presso Il Giardino del Futuro a Milano, con Bruno Munari e Roberto Pittarello; questo incontro straordinario le ha poi permesso di continuare a sperimentare l’arte come mezzo di educazione alla comunicazione, proseguendo l’esperienza con la conduzione di laboratori organizzati per bambini e per docenti di scuole di ogni ordine e grado.

Iscrizione e note organizzative

La quota di partecipazione è di €. 40, compresiva del materiale di consumo e l’uso di tutti gli attrezzi necessari che verranno forniti dall’organizzazione.

Per partecipare al corso è richiesta la preventiva iscrizione all’Associazione LA GRANDE QUERCIA al costo calmierato per l’anno 2019 di €. 5; per l’anno 2020, l’iscrizione è fissata in €. 10.

Per le iscrizioni si può scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@lasignoratalpa.com oppure mandare un messaggio via SMS o Whatsapp al numero 328.0155765 (Alberto); verrà data conferma dell’avvenuta iscrizione prima di poter procedere al pagamento (possibilmente via bonifico). Il laboratorio verrà attivato con un minimo di 6 partecipanti.

Vi chiediamo di arrivare in Atelier 15 minuti prima dell’inizio in modo da poter garantire la partenza puntuale del laboratorio.